Cerca il tuo alloggio
Nome

Località

Tipologia

Santa Maria dei Miracoli

Sulla Panoramica del parco fa bella mostra di se, ma solo per l'aspetto esterno, la chiesetta di Santa Maria dei Miracoli da tutti soprannominata " A bammina " per una tradizione secondo la quale sorse con il contributo popolare sui luoghi dove era stata trovata un'immagine della Madonna con in braccio il Bambino Gesù (fatto avvenuto agli inizi del XVII secolo se non prima). Un anonimo cronista di quel secolo sostiene che non è ancora completa anche se in un atto pubblico del 1656 le si assegnano benefici.

Per la prima volta è annoverata in una sacra visita del 1683 da Monsignor Fortezza. Non si sa se fu danneggiata dal terremoto e se avesse particolari arredi sacri.

Oggi colpisce l'osservatore solo per la caratteristica forma ottagonale allungata (forma non frequente in Sicilia ma pur sempre classica del barocco) e per i suoi tre ingressi; gli spigoli sono ravvivati da paraste che abbelliscono e limitano i prospetti.

Se all'inizio del secolo era chiusa al culto e adibita quasi esclusivamente a camera mortuaria oggi, ancor peggio, è ridotta a fienile.
La Vallata di Santa Domenica

La vallata di santa domenica ripresa dall'alto in una soleggiata domenica di ottobre! un tempo gli abitanti della Ibla fortificata, uscendo da porta valter, andavano proprio lì a prendere l'acqua!

Ragusa con Montalbano

Giorno 22 e 29 Febbraio due nuovi episodi del Commissario Montalbano, la cui produzione è terminata in agosto 2015, saranno trasmessi in TV.

Ragusa. Ibla, Scicli e tutto il territorio Ragusano di nuovo in scena!

 

 

No_page Pagina 1/23 Next